L’IMPORTANZA DELLA CULTURA NEL SETTORE PND

IL RUOLO DELLE ASSOCIAZIONI e DELLE COMMISSIONI TECNICHE PER IL SETTORE DEI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI

Spesso ci troviamo a discutere su come deve essere interpretata una normativa tecnica, un regolamento o più semplicemente come è opportuno approcciare una determinata situazione non espressamente regolamentata.
Capita sovente di incontrare sul mercato, approcci differenti che possono creare disparità nell’applicazione di determinate procedure operative, creando disuniformità e mancanza di fiducia da parte del Sistema Paese. Ancor peggio, ci troviamo costretti nel dover utilizzare norme/regolamenti Internazionali che vengono elaborati senza un contributo attivo da parte di rappresentanti Italiani nei gruppi di lavoro normativi, limitando di conseguenza la competitività delle aziende e tutta la filiera di supply chain.
Proprio per queste ragioni, il ruolo delle Associazioni risulta molto importante e strategico, in quanto permette di investire tempo e risorse per assicurare la presenza attiva nei vari tavoli di lavoro, trasferendo le esigenze del mercato ed agevolando i contatti con Enti ed Istituzioni.
L’interfaccia relazionale ed operativa, che per molte aziende risulta un impegno oneroso, per le Associazioni risulta un’opportunità ed un Valore nei confronti dei Soci rappresentati, oltre che un impegno statutario nel quale è doveroso veicolare le proprie risorse.

Al fine di incrementare le attività istituzionali e di rappresentanza del settore, CICPND Associazione, ha attivato un processo interno di Fusione societaria per incorporare la controllata CICPND Servizi, Organismo di Certificazione Accreditato.

Tale processo, ha permesso di facilitare l’attivazione di alcune importanti Commissioni Tecniche, rappresentative dei principali settori di riferimento nei quali è necessario mantenere un costante aggiornamento dei Regolamenti CICPND, allineandoli alle necessità ed esigenze del mercato.
Tali commissioni sono rappresentate da molti esperti tecnici del settore, livelli 3, professori universitari, costruttori di strumentazione, utilizzatori e società di servizio, garantendo una rappresentanza completa dei vari settori di riferimento.

COMMISSIONI FUNI

Il settore funi va inteso non solo limitato agli impianti funiviari ma va esteso anche agli impianti di sollevamento merci (carri ponte, gru etc.) e persone (ascensori). Vanno infatti in questa direzione i recenti aggiornamenti normativi nei due settori che, sebbene non introducano in modo obbligatorio il controllo MRT (magneto-induttivo), ma lo affanchino alle analisi visive, nel caso in cui questo venga effettuato occorre rispettare requisiti di certificazione della strumentazione e del personale tipici del settore funiviario.
La commissione FUNI, attualmente rappresentata da Andrea Lallini – SACMIF, Prof. Aldo Canova – POLITECNICO Torino, Ettore Pedrotti e Andrea Buratti – LATIF (Provincia autonoma di Trento) sta lavorando per aggiornare il Regolamento CICPND 298, relativo ai principi, ai criteri e le procedure per la gestione delle attività relative alla certificazione ed al successivo mantenimento per i livelli 1, 2 e 3 del Personale addetto ai Controlli Non Distruttivi sulle Funi Metalliche.
La commissione si prefigge tra i suoi obiettivi, anche quello di incrementare il livello di competenza del settore, tramite la divulgazione culturale e l’organizzazione di eventi tematici.

COMMISSIONE CMM

Le macchine di Misura a Coordinate, risultano uno strumento fondamentale per confermare la qualità di un prodotto. Lo sviluppo della tecnologia, ha messo in condizione le aziende di dover specializzare i propri operatori nell’utilizzo di nuove strumentazioni, come macchine ottiche da banco, braccetti, tracker, garantendo precisione e affdabilità delle misure.
La commissione tecnica, formata da Michele Deni – MDM Metrosoft , Bertozzi Roberto – RB4Labs, Aldo Ponterio – La Giusta Misura, Giovanni Martelli – Membro CCM Club, Emanuele Barini e Davide Serra Manufacturing Intelligence di Hexagon, sta lavorando da diversi mesi sull’aggiornamento del Regolamento CICPND n.199, documento Accreditato sul quale vengono gestite le attuali attività di qualificazione e certificazione del personale che effettua misure su macchine a coordinate.
La nuova edizione presenta diverse novità, di cui una tra tutte, l’inserimento di un modulo base propedeutico ai moduli specialistici, il quale comprende argomentazioni di carattere generale sulle misure, come ad esempio la lettura del disegno tecnico, l’incertezza, la ripetibilità e tante altre.
Nel breve periodo verranno organizzate attività specifiche per condividere tali contenuti al mercato.

COMMISSIONE EXPEDITER

I grandi committenti richiedono specificità nell’effettuazione del ruolo dell’expediter, figura professionale tra le più complesse del settore dal punto di vista delle competenze multidisciplinari per le quali viene richiesta la sua professionalità. Cogliendo spunto dalle varie richieste pervenute anche a seguito del Convegno Energia AIPnD svolto a Sondrio a Settembre 2021, è stata attivata una commissione tecnica composta da Enrico Vignati – Edison, Gabriele Vercelli – Ansaldo Energia, Oliviero Oldani – Controlli Speciali. Il gruppo di lavoro ha analizzato il profilo della figura dell’expediter e ne ha aggiornato il profilo, basandosi sull’attuale Regolamento CICPND N.340.
L’iniziativa ha permesso di attivare un corso di formazione strutturato per i livelli 2 per il settore meccanico, nel quale sono presenti argomenti che spaziano tra controllo della produzione, controllo qualità, ispezione imballaggio /trasporto, gestione del progetto.

COMMISSIONE ISO9712

Una delle commissioni più attive del 2021, ha contribuito nell’evoluzione dell’attuale regolamento CICPND 60/A ed all’analisi del change board della nuova ISO9712.
Il gruppo è composto da Marina Pomo – Weltraco, Umberto Papponetti – 2P, Oliviero Oldani Controlli speciali e con il supporto attivo di Ercole Pagini e Marco Sarti per l’analisi e lo sviluppo dei regolamenti per il settore Ferroviario. Le tematiche affrontate sono molto complesse ed hanno richiesto un’attenta analisi ed interpretazione, come ad esempio la declinazione dell’ingegnere NDT, l’inserimento di nuove modalità per l’erogazione dei corsi di formazione e l’inserimento specifico delle tecniche speciali, tra tutte, la Tomografia. Il gruppo di lavoro ha già effettuato diversi incontri nel corso del 2022 e si appresta a fornire il suo supporto per cercare la standardizzazione del mercato, obiettivo ambizioso ma necessario.
Il Valore delle commissioni tecniche è dato dalle persone che vi partecipano, il tempo che hanno dedicato e la passione che hanno condiviso, hanno portato un contributo importante per il settore dei Controlli non Distruttivi, delle Misure e delle attività per la verifica dello stato di avanzamento lavori.


L’Associazione CICPND, in qualità di Centro Italiano per il Coordinamento delle Prove Non Distruttive, metterà a disposizione ogni mezzo per agevolare l’attività professionale di questi Esperti del settore.

Michael Reggiani AIPnD

Michael Reggiani
Direttore Generale CICPND
Vice Presidente AIPnD

Pubblicato su: “Il Giornale delle Prove non Distruttive Monitoraggio Diagnostica” n.4/2021